lunedì 12 aprile 2010

Progetto “C’era una volta – la Valle del Savuto tra passato e presente”

Continua la collaborazione tra l’associazione F.A.G (Forest and Agricultur Group)
dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e l’Istituto comprensivo Don Lorenzo Milani

Si è svolto giovedì 8 Aprile, presso la sala polifunzionale di Martirano Lombardo, la giornata inaugurale del progetto “C’era una volta… la Valle del Savuto tra passato e presente”, organizzato dall’ l’Istituto comprensivo Don Lorenzo Milani con la stretta collaborazione dell’associazione F.A.G (Forest and Agriculture Group)dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. L’iniziativa che ha visto il coinvolgimento dei comuni  della Valle del Savuto dei territori di Conflenti , Martirano, Martirano Lombardo e Motta Santa Lucia nonché della Facoltà di Agraria di Reggio Calabria è finanziata dai fondi comunitari, nell’ ambito dell’ iniziativa “+ scuola” del dipartimento n°11 della Regione Calabria.



All’evento hanno preso parte il Preside Dott. Giuseppe La Barbera, la coordinatrice del progetto Dott.ssa Camilla Mercuri, il presidente del F.A.G.  Dott . Adriano Ganino, l’ing. Gallo sindaco di Martirano Lombardo, l’avv. Colacino sindaco di Motta Santa Lucia e ildott. Esposito sindaco di Conflenti; inoltre è intervenuta la dott.ssa Cimino già preside dell’l’Istituto comprensivo Don Lorenzo Milani alla quale è stata tributata una targa da parte del F.A.G. per l’impegno profuso durante la carriera di dirigente scolastico.

Nel corso del dibattito è stato da tutti condivisa l’importanza di rafforzare il legame della scuola con il territorio, l’iniziativa si pone come punto di riferimento la conoscenza e l’acquisizione di cultura che deve porsi come anello di congiunzione tra le famiglie e la realtà territoriale. Il progetto a carattere interdisciplinare impegnerà i ragazzi delle prime e seconde classi delle scuole medie ed è centrato sul recupero delle radici storiche, la cui conoscenza rappresenta il punto di partenza per la costruzione di un’identità personale positiva, con l’obiettivo di sensibilizzarli e renderli consapevoli sull’importanza che nel passato ha rappresentato il territorio del comprensorio del Savuto.

I moduli saranno svolti dai docenti del “Don Milani” e dagli esperti che si occuperanno nello specifico delle tematiche inerenti la storia del territorio tenute dal dott. Pino La Scala, scienze e sicurezza alimentare tenute da Tonino Mastroianni e dott.ssa Rosina Mastroianni, Tecnologia tenuta dalla Lucia Gallo ed Economia da Teresa Gallo. Alla fine delle lezioni saranno previste per i ragazzi quattro uscite allo scopo di incrementare le conoscenze acquisite tra i banchi e volte a favorire le relazioni amicali e sociali tra i partecipanti.

Nessun commento:

Posta un commento

É consigliato inserire la firma.
I commenti sono moderati, perciò non immediatamente visibili.